Come Giocare a Palla Prigioniera

Il gioco riportato nella seguente guida, può essere organizzato e proposto preferibilmente in larghi spazi (come per esempio case in campagna, in spiaggia o in grandi giardini).

Risulta essere un gioco molto movimentato che potrà portare molto divertimento e allegria.

I giocatori si dividono in due squadre che si dispongono sul terreno di gioco, un rettangolo di circa dieci metri per quindici diviso a metà da una linea nel senso della larghezza. Ogni squadra ha il suo terreno di gioco e non è permesso superare la linea centrale. Viene sorteggiata la squadra che ha diritto a tirare il pallone per prima.

Scopo del gioco è “imprigionare” i giocatori della squadra avversaria, e per far ciò è necessario colpirli con il pallone. Se un giocatore viene colpito è prigioniero e deve recarsi dietro alla linea di fondo del campo avversario. Se invece riesce a prendere la palla al volo, senza cioè lasciarla rimbalzare per terra, è libero e può rilanciare il pallone cercando di colpire un giocatore avversario.