Come Potare un Ulivo

In questa guida sarà illustrato il modo in cui potrà essere effettuata la potatura di un albero di ulivo. Esso è uno degli alberi più antichi, comparso per la prima volta probabilmente nell’Asia occidentale ed oltre ad essere utile, è anche usato come pianta ornamentale, essendo un sempreverde. Molti casolari ne avevano qualcuno in giardino per portare pace all’abitazione, fertilità e rinascita.

L’albero di ulivo tende a crescere in altezza per non farsi sopraffare dagli altri alberi e quindi devi stare attento alla potatura perché potresti fare dei tagli inutili che pregiudicano la fioritura. Prima di eseguire la potatura devi riconoscere i rami maschi dai rami femmine perché sarebbe controproducente eliminare tutti i rami femmine e poi meravigliarsi del fatto che la pianta non porta frutto.

I nuovi rametti, maschi o femmine che siano, si trovano quasi tutti nella parte alta del ramo e sono rivolti verso l’alto, ma puoi distinguerli dal fatto che i maschi hanno meno foglie rispetto alle femmine. Ogni tanto qualche rametto, maschio o femmina, nasce lateralmente al ramo portante e, sono questi i rami che devi cercare di conservare sia per la fruttificazione sia per l’espansione fisica della pianta che dovrà avvenire lateralmente e non verso l’alto.

Devi infine ricordare di lasciare solo i rami necessari che, rispettino le proporzioni della grandezza della pianta, altrimenti potresti avere frutti troppo piccoli. Pertanto devi eseguire la potatura di tutti i rami rivolti verso l’alto e verso l’interno per far sì che arrivi la luce alla pianta e, fai attenzione a lasciare tutte le femmine che crescono lateralmente perché sia più comodo per te raccogliere i frutti.