Come Arredare la Tavernetta

Chi ce l’ha è fortunato. Separata fisicamente dal resto della casa, la tavernetta (o cantina) ne è un’appendice preziosa e ne aumenta esponenzialmente il valore complessivo. Gestita in modo intelligente, può ricoprire diverse funzioni dalle solite e sostituirsi ad altri ambienti della casa o integrarvisi. Così è come la taverna diventa il luogo ideale per la coltivazione dei tuoi hobby, una palestra domestica, un bar, una camera da letto per gli ospiti o un piccolo luna park per i tuoi figli.

Il luogo più fresco ed asciutto della casa è perfetto per conservare vini, provviste, oggetti ingombranti che non si usano la maggior parte dell’anno. Ma può diventare un’altra stanza della casa destinata ad usi particolari, ottimizzando la metratura totale dandole un uso pratico ed una evoluzione intelligente. Il primo passo è svuotare la cantina e sbarazzati di tutto ciò che è ormai irrecuperabile; gli oggetti utili, interessanti o che rivestono valore affettivo potrai organizzarli, classificati per categorie, negli spazi appositi, gli altri potrai venderli su eBay.

Installa un termosifone per i periodi freddi. Dai una pulita generale e nuovo colore alle pareti, meglio se bianco, quindi munisciti di lampadine a risparmio energetico per illuminare la superficie totale della cantina. Prendi le misure delle pareti che decorerai con ripiani in legno neutro o alluminio da cima a fondo per ottimizzare lo spazio, monta i ripiani e sistemaci su gli oggetti, i libri, le conserve o le ceste dipendendo dall’uso che vorrai farne. Se vuoi conservare le bottiglie, puoi scegliere il portabottiglie più adatto allo stile di arredamento che desideri.

Se ti avanzano pezzi di vecchi arredamenti, come una tavola e una sedia, ti saranno utili per creare un’area per pitturare, intagliare, modellare, creare, dedicarti al fai da te, insomma tutte quelle attività che dentro casa provocherebbero disordine. Puoi usare quello spazio per mantenerti in forma: basteranno una palla di stabilità, un tappetino, un sacco da boxe, dei manubri e un tapis roulant.

Se decidi di utilizzare la cantina per farne una camera da letto addizionale, pitturarla con vernice giallo brillante ti farà dimenticare che fu una stanza buia; usa un tappeto spesso e caldo e lampade soffuse per rendere accogliente l’ambiente. O perché non farne un angolo bar? Un divano ampio, sgabelli alti, un televisore e un buon impianto di musica la trasformeranno in un rifugio di relax dove passare tempo con gli amici, vedere un film o shakerare cocktails. Se hai invece bambini piccoli, puoi decorare la cantina come zona giochi infantile: una parete per arrampicarsi, una giostra, una console e una tavola da ping pong assicureranno il divertimento anche quando fuori piove.