Come Resistere ai Dolci

Diete, fitness, sani regimi alimentari per mantenersi in forma, tutto questo sembra non essere abbastanza se poi davanti ad uno stuzzicante dolcetto non riusciamo a dire no.
I momenti di debolezza in cui si sta per cedere davanti ad una fetta di torta o alla Nutella arrivano per tutti. Risulta essere per questo che, a volte, quando si inizia una dieta, si va alla ricerca di tutti quegli escamotage tattici capaci di distrarci dalle tentazioni.

Ne inventiamo di tutti i colori per cercare di non mangiare dolci: al supermercato evitiamo di guardare gli scaffali dei dolciumi, mangiamo frutta fresca quando veniamo colti dai morsi della fame o addirittura usciamo di casa per distrarci dall’idea del cibo.

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Utrecht ha scoperto che esiste un modo un po’ ‘estremo’ ma efficace per resistere ai dolci. Dagli studi effettuati è emerso che, guardando foto di dolci, si riuscirebbe a rafforzare la propria volontà di mangiare sano e dietetico. La stessa pubblicità che raffigura torte o dolci vari, infatti, da attrazione per il pubblico potrebbe causare l’effetto opposto.

Il motivo? La ricercatrice e psicologa Floor Kroese ha dichiarato che il senso di colpa può aiutare a temprare la forza di volontà per difendersi dalla tentazione dei dolci. La psicologa spiega che, la vista di foto rappresentanti dolciumi, ricorda alle persone a dieta il loro obbiettivo di perdere peso, facendole tornare sui loro passi prima di assaporare il goloso e calorico snack. È per questo che uno dei segreti per smorzare la fame di dolci potrebbe essere quello di mettere sullo sportello del frigorifero, foto raffiguranti prelibatezze varie.

Per chi preferisce metodi meno drastici, esistono altri semplici trucchetti per bloccare quell’irresistibile voglia di dolci.

Scopriamo allora quali sono:

1) Bere nei due spuntini quotidiani (metà mattina e pomeriggio) tisane a base di erbe che, oltre a velocizzare il metabolismo, hanno una funzione drenante e depurativa perché agiscono sui grassi sciogliendoli; ma soprattutto combattono quell’insopportabile fame nervosa.

2) Ma se la tentazione dei dolci diventa insostenibile, ricorriamo ai sottaceti! Eh si, perché i sottaceti (cetriolini, cipolline, ecc…) hanno la capacità di smorzare quella forte tentazione di dolci e snack golosi. Stesso discorso vale per i cibi acidi come yogurt e agrumi.

3) Lo yogurt oltre a placare i morsi della fame, ripristina la flora batterica grazie ai fermenti che contiene, garantendo così una pancia piatta e sgonfia. L’ideale sarebbe mangiare un vasetto di yogurt 3 o 4 volte a settimana.

4) Ci sono, poi, gli agrumi come pompelmo, limone, arance e mandarini. Il pompelmo è disintossicante e diuretico, mentre gli agrumi in generale sono costituiti da vitamina C e flavonoidi che rendono la pelle elastica e tonica. Senza contare che, dando senso di sazietà, aiutano a tenerci lontani dai dolci in modo naturale.

Ma non è detto che nella nostra alimentazione quotidiana debba esserci una rottura netta con i dolci. Sembra che sia possibile perdere peso nonostante qualche quadratino di cioccolata. Il trucco? Semplice, mangiarla al mattino insieme ad una colazione equilibrata. Senza contare il fatto che, iniziare la giornata con un pezzetto di cioccolata fondente, aiuta a non sentire il bisogno di dolci nell’arco dell’intera giornata.