Come Scegliere il Costume da Bagno Giusto

Mare, sole, mare… Quanta voglia di libertà, di liberarsi di tutto e di scendere in spiaggia con indosso un bel costume da bagno, un pareo svolazzante e magari un bel cappello di paglia, come si vede in tante pubblicità…

Ma puntuale in questa stagione scatta per tante donne lo stesso dilemma: dieta a parte, come fare per scegliere il costume da bagno davvero più adatto a sè, quello che per la sua forma e per la sua fattura saprà meglio valorizzare le nostre forme? Perché un bel costume da bagno, si sa, è principalmente quello che sa sottolineare i pregi di chi lo indossa.. mascherandone il più possibile i difetti!

In questa guida vedremo come scegliere il costume più adatto al proprio fisico e al proprio incarnato, fermo restando che sarà sempre il vostro gusto personale a farla da padrone al momento dell’acquisto!

Se si ha poco seno: è bene prediligere costumi da bagno con reggiseni a balconcino imbottiti, push up o reggiseni a triangolo.
Se si ha troppo seno: andranno bene reggiseni a fascia che conterranno il seno rimodellandolo.
Se si ha il sedere piatto: è meglio preferire una culotte o uno slip a vita alta.
Se si ha la “forma ad H”, con spalle e fianchi della stessa larghezza, poco seno: il costume da bagno più consigliato in questo caso è un reggiseno a triangolo ed uno slip con dei laccetti laterali che tendono ad “allargare” i fianchi.
Se si ha una forma ad 8 (detta anche forma a “clessidra”, con fianchi e spalle della stessa larghezza) non sussistono particolari problemi: le donne con questa struttura sono molto fortunate perché godono di una forma armoniosa e potranno permettersi di indossare qualunque tipo di costume da bagno: la scelta dipenderà essenzialmente dal loro gusto personale.
Se si è basse e tondette: in questo caso è meglio optare per un costume da bagno intero che contiene le curve “di troppo”. Un reggiseno a coppe preformate, poi, renderà più armoniosa la vostra forma.
Se si ha una forma a “pera” (spalle strette e fianchi larghi): è consigliabile evitare slip con laccetti o fiocchetti laterali che tendono ad ingrossare i fianchi. Meglio indossare uno slip semplice. Inoltre, è bene concentrare l’attenzione sulla parte superiore del corpo, utilizzando reggiseni a push up o a balconcino – magari imbottiti se si ha un seno piccolo.
Se si ha una forma a V rovesciata (ossia spalle larghe e fianchi stretti): è preferibile utilizzare reggiseni a triangolo e slip con fiocchetti o laccetti laterali, che per loro natura tenderanno a valorizzare i vostri fianchi.

Per chi non vuole rinunciare alla comodità, il costume da bagno intero ha sempre il suo bel perché, non solo per lunghe nuotate in piscina ma anche per trascorrere le proprie giornate in spiaggia. In questo caso si sacrificherà l’abbronzatura in cambio del comfort. Un giusto compromesso tra il comfort del costume intero e l’avvenenza del bikini è dato dal tankini, un costume a due pezzi che consiste in uno slip e in una canotta aderente, con coppe preformate che normalmente lascia scoperta la vita. Il tankini è ideale per le giovani donne che hanno qualche chiletto di troppo da mascherare e può essere comodamente utilizzato in estate anche fuori dalla spiaggia, in abbinamento ad un comodo jeans.
Spesso anche il colore gioca un ruolo fondamentale nel valorizzare il nostro corpo.
Se avete qualche chiletto in più da mascherare e non siete molto alte, prediligete un costume da bagno intero, possibilmente di colore blu o nero.
Se avete la carnagione olivastra e tendete ad abbronzarvi in maniera intensa: colori come l’azzurro, il giallo, il rosso e il bianco valorizzeranno più di altri la vostra abbronzatura e il vostro incarnato.
Se invece avete la carnagione chiara, scegliete colori più decisi ed evitate il bianco o il beige.

Spesso quando si sceglie un costume da bagno si pensa ad acquistare un prodotto al prezzo più accessibile possibile, senza soffermarsi troppo a riflettere sulla sua qualità. A volte spendere qualche euro di più vuol dire garantirsi un prodotto di qualità più elevata, che non si deforma e che non si schiarisce al sole o dopo frequenti bagni in mare. Tenete pertanto presenti anche questi fattori al momento dell’acquisto, chiedendo i dovuti chiarimenti al venditore.