Come Preparare un Anticalcare Naturale

Il calcare presente nell’acqua rappresenta un problema per molti, visto che la sua presenza può danneggiare gli elettrodomestici.

Nei casi più gravi è necessaria l’installazione di un addolcitore tipo questi, ma negli altri casi è possibile eliminare la sua presenza con semplici rimedi naturali.

Vediamo come creare con voi un ottimo anticalcare naturale, che può essere usato in ogni parte della nostra casa, per combattere il calcare che spesso può depositarsi ovunque. In particolare il calcare è presente in bagno ed anche nella cucina, le parti più soggette all’uso dell’acqua, che depositandosi tende a formare quelle antipatiche macchiolina bianche di calcare.
Per creare un forte anticalcare in casa, e del tutto naturale, dobbiamo usare
-aceto bianco
-bicarbonato di sodio
-acido citrico
-Panno

Cercheremo di creare due anticalcare naturali da utilizzare uno nel bagno, su sanitari e rubinetteria, e l’altro anche per la nostra cara lavatrice, che a differenza della lavastoviglie, che ha il sale contro il calcare, non ha nulla che la protegga da questo nemico molto silenzioso.
Si sa che molti consigliano di utilizzare sempre ad ogni lavaggio, un cucchiaino di bicarbonato di sodio, per eliminare e per non permettere al calcare, di depositarsi nei tubi della lavatrice, ma è anche bene ogni tanto usare programmi, che sciolgono per bene il calcare depositato.
Un altro metodo per combattere il calcare + creare un anticalcare naturale. Versate 100 ml di questa soluzione nella vaschetta dell’ammorbidente, questa funzionerà sia da decalcificante che da ammorbidente per i capi.

Un altro valido alleato, è il bicarbonato. Aggiungetelo direttamente nella vaschetta insieme al detersivo per bucato, circa un cucchiaio, e azionate il normale ciclo di lavaggio.

Invece, per una vera azione decalcificante, mettete 150 g di bicarbonato nel cestello e azionate un ciclo lungo di lavaggio. Il risultato sarà garantito

Per eliminare le fastidiose goccioline di calcare presenti sia nella rubinetteria che nei sanitari, invece, dobbiamo utilizzare l’aceto bianco, ottimo contro il calcare. Prendiamo uno spruzzino vuoto ed inseriamo al suo interno dell’aceto bianco ed andiamolo ad applicare sulle superfici da trattare. Lasciamo agire e risciacquiamo per bene asciugando con un panno in micro0bra. I residui di calcare scompariranno e il vostro bagno ritornerà come nuovo.