Come Fare un’Esperimento sulla Dilatazione di un Gas

Oggi vi sentite un pochino scienziati? Volete fare un esperimento sulla dilatazione termica di un gas? Allora avete trovato la guida che fa al caso vostro! Grazie a questa guida riuscirete a provare che il gas subisce un effetto di dilatazione se sottoposto a determinate condizioni.

Occorrente
Bottiglietta di succo di frutta vuota
Tappo di sughero
Cannuccia per bibite
Smalto per unghie
Pennarello colorato

Riempi la bottiglietta per un terzo con acqua e inchiostro. Quindi fora il tappo di sughero in modo da inserirvi la cannuccia (o il tubetto di vetro). È importante che il tappo chiuda bene; per questo devi sigillare con lo smalto sia il bordo tra il tappo e la bottiglia, sia il bordo tra il tappo e la cannuccia.

Completata la costruzione, prendi in mano la bottiglietta e stringila nel palmo in modo da scaldarla. In breve tempo noterai che una colonna di liquido colorato sale nella cannuccia; più la tua mano è calda, più il liquido sale. La spiegazione è semplice: il calore della mano scalda l’aria contenuta nella bottiglietta, che aumenta di volume.

Dilatandosi, l’aria preme sul liquido e lo fa salire lungo la cannuccia. E’ chiaro che questo apparecchio funziona come termometro; più è alta la temperatura, più sale il liquido, Si chiama termometro a gas, perché sfrutta la dilatazione dell’aria nella bottiglietta. Una osservazione finale: il termometro non funziona bene se la bottiglietta è riempita completamente di liquido. Questo perché i gas si dilatano con la temperatura molto più dei liquidi; perciò la dilatazione dell’aria fa salire l’acqua di molto, mentre quella dell’acqua è quasi invisibile.