Come Lucidare Mobili in Legno con Rimedi Naturali

In questa guida mettiamo a disposizione alcuni rimedi naturali per lucidare i mobili in legno.

Lucidate con la birra i mobili in legno
Cosa vi occorre
un bicchiere di birra scura
Se vi è avanzata un po’ di birra trappista scura in frigorifero, non buttatela nello scarico dell’acquaio, sarà una vostra preziosa alleata per dare nuova vita ai mobili in legno. Inumidite con la birra avanzata un panno morbido che non lasci pelucchi, come un vecchio calzino di spugna o un guanto rimasto senza compagno, in questo modo userete tre cose che gettereste via, dandogli invece un nobile scopo.
Strofinate delicatamente i mobili e infine passate un panno asciutto, senza risciacquare. Eseguendo questa semplice operazione il colore del legno risulterà molto più vivace e il mobile sarà nutrito grazie alle proprietà rigeneranti della birra. Ripetete questo trattamento naturale a cadenza regolare.

I mobili di legno si lucidano con l’olio e il sale
Cosa vi occorre
un cucchiaio di olio d’oliva
un cucchiaino di sale fino
Questo rimedio è davvero un classico, ma sostituisce i tanti prodotti industriali appositi per il legno. Con un po’ di olio e sale risparmierete e farete felici i vostri mobili e l’ambiente.
Potete lucidare e trattare piccoli graffi, macchioline o abrasioni sul legno, con una miscela di sale fino e olio d’oliva che sfregherete delicatamente sulla superficie del mobile in legno. Successivamente pulite e asciugate con un panno morbido e non risciacquate.
Questo rimedio toglie anche gli antipatici aloni lasciati dai bicchieri.

La maionese fa rivivere i mobili di legno
Cosa vi occorre
un tubetto di maionese
La maionese è un’emulsione nutriente che si rivela perfetta non solo per i rimedi di bellezza dei capelli, ma anche per i mobili di legno: se vi è avanzata della maionese vecchia, invece di buttarla, datela da mangiare ai vostri mobili, apprezzeranno. E se ve ne è avanzata troppo poca, comprate un tubetto nuovo per questo scopo, sarà molto più economica ed ecologica che un detergente specifico per il legno.
Per lucidare e trattare graffi e piccoli danni sul legno spalmate la superficie di maionese con un panno morbido, senza esagerare con le quantità. Successivamente pulite sempre con un panno morbido. Questo rimedio toglie anche gli aloni dei bicchieri.

Un gheriglio di noce fa miracoli sul legno
Cosa vi occorre
un gheriglio di noce
Questo rimedio per restaurare i mobili in legno si è perso nel tempo, ma è doveroso recuperare questa tradizionale memoria storica, perché è una soluzione semplicissima per restaurare graffi e abrasioni in un attimo, con un ingrediente naturale.
Aprite una noce ed estraetene un gheriglio. La noce contiene oli e altre preziose sostanze molto nutrienti, per noi e per il legno.
Passate semplicemente il gheriglio di noce sul graffio con movimenti circolari, l’olio dentro la noce nutrirà e riparerà il legno in un attimo!

Ttè anche per il vostro tavolino di legno
Cosa vi occorre:
una bustina usata di tè
Questo metodo per ravvivare i mobili in legno prevede un preliminare necessario: mettetevi comodi e fatevi un bel tè, ma mi raccomando, non buttate via la bustina.
Quando avete finito di sorseggiarlo, spolverate la superficie in legno che avete deciso di ravvivare, poi passateci direttamente e uniformemente la bustina usata di tè e fate asciugare.
Noterete la differenza, saranno più lucidi e sprigioneranno un colore più caldo.
Inoltre il tè non è gradito ai tarli, quindi non invitateli!